ORDINANZA N.4/2018

 

OGGETTO: Ordinanza di carattere contingibile e urgente per la chiusura delle scuole del territorio e altre disposizioni sul territorio del Comune di Dugenta il giorno 1° marzo 2018 a causa di avverse condizioni meteorologiche.

 

IL SINDACO

Premesso che:

-       con propria ordinanza n.1 disponeva la chiusura delle Scuole, di ogni ordine e grado, presenti sul territorio comunale per i giorni 26 e 27 febbraio 2018 a causa di avverse condizioni atmosferiche;

-       con ordinanza n.2 disponeva la chiusura delle Scuole, di ogni ordine e grado, presenti sul territorio comunale nel giorno 28 febbraio 2018;

 

Tenuto conto che nella giornata di oggi si è verificata sul territorio comunale una forte nevicata che potrebbe continuare anche nella giornata di domani giovedì 1° marzo;, come da bollettino meteorologico regionale;

 

Tenuto conto:

- che l'art. 54, comma 4 del D.Lgs.267/2000 (TUEL), come sostituito dall'art. 6 della L.125/2008, stabilisce che il Sindaco, quale Ufficiale del Governo, adotta con atto motivato provvedimenti, anche contingibili e urgenti nel rispetto dei principi generali dell'ordinamento, al fine di prevenire e di eliminare gravi pericoli che minacciano l'incolumità pubblica e la sicurezza urbana. I provvedimenti di cui al presente comma sono preventivamente comunicati al prefetto anche ai fini della predisposi zione degli strumenti ritenuti necessari alla loro attuazione;

- che la Corte Costituzionale, con sentenza del 4-7 aprile 2011, n. 115 ha dichiarato l'illegittimità costituzionale del citato comma 4 dell'articolo 54, nella parte in cui comprende la locuzione «, anche» prima delle parole «contingibili e urgenti»;

- che il successivo comma 4- bis, sostituito dall'articolo 8, comma 1, lett. b), del decreto-legge 20 febbraio 2017, n. 14, come convertito, con modificazioni, nella legge 18 aprile 2017, n. 48, prevede che "i provvedimenti adottati ai sensi del comma 4 concernenti l'incolumità pubblica sono diretti a tutelare l'integrità fisica della popolazione";

- che l'art. 1 del D.M. Interno 5 agosto 2008 stabilisce che ai fini di cui all'art. 54 del D.Lgs.n.267/2000 per incolumità pubblica si intende l'integrità fisica della popolazione;

 

Considerato:

- che le condizioni meteorologiche previste per i prossimi giorni costituiscono un evento eccezionale, in grado di determinare rilevanti difficoltà nella viabilità ed ingenti disagi nel raggiungimento delle sedi scolastiche, nonché pericolo per la sicurezza e l'incolumità di insegnanti e studenti che frequentano le scuole di ogni ordine e grado presenti sul territorio;

 

Considerato, pertanto:

- che sussistono i presupposti per l'adozione di un'ordinanza di carattere contingibile e urgente in continuità alla propria ordinanza n.1/2018 e 2/2018, al fine di prevenire pericoli all'incolumità pubblica;

- che, in particolare, risulta necessaria l'adozione di provvedimenti volti ad assicurare immediata e tempestiva tutela di interessi pubblici, quali la sicurezza e l'incolumità dei cittadini, che, in ragione della situazione di emergenza, non potrebbero essere protetti in modo adeguato, ricorrendo alla via ordinaria;

- che risulta pertanto necessario adottare specifiche misure per la chiusura delle scuole cittadine per il 1° marzo 2018;

 

ORDINA

·         la chiusura delle Scuole, di ogni ordine e grado, presenti sul territorio comunale per il giorno 1° marzo 2018;

·         la chiusura precauzionale ai visitatori del cimitero comunale;

·         il divieto di sosta in prossimità degli alberi ad alto fusto che potrebbero creare pericolo alle vetture in sosta e al traffico regolare

·         ai proprietari di immobili di verificare e provvedere alla rimozione della neve e del ghiaccio dai tetti e dai terrazzi di copertura al fine di scongiurare pericoli per i pedoni e di sovraccarico per le strutture;

·         la massima attenzione alla circolazione nel rispetto del nuovo codice della strada;

 

DISPONE

che le misure stabilite nel presente provvedimento abbiano efficacia dal momento della sua pubblicazione all'Albo Pretorio e fatto salvo il potere dell'organo adottante di adottare altri provvedimenti integrativi o modificativi del presente, nonché fatta salva l'insorgenza di situazioni determinanti differente valutazione degli interessi pubblici e conseguente revisione del provvedimento in essere.

DEMANDA

Al Corpo di Polizia Municipale di verificare l'avvenuta esecuzione del presente atto/provvedimento, nei termini da esso previsti.

INFORMA

che contro il presente provvedimento può essere proposto:

- ricorso amministrativo avanti al Prefetto di Benevento entro 30 giorni dalla pubblicazione dello stesso all'Albo Pretorio, ai sensi del d.P.R. 24 novembre 1971, n. 1199;

- ricorso al Tribunale Amministrativo della Regione Campania entro 60 giorni dalla notifica o comunque dalla piena conoscenza dello stesso, ai sensi della L. 6 dicembre 1971, n. 1034, oppure in via alternativa, ricorso straordinario al Presidente della Repubblica, entro il termine di 120 giorni dalla notifica o dalla piena conoscenza del provvedimento medesimo, ai sensi del d.P.R. 24 novembre 1971, n. 1199;

DISPONE INFINE CHE LA PRESENTE ORDINANZA:

a) sia notificata, anche a mezzo PEC, ai Dirigenti Scolastici interessati, che cureranno l'informazione di genitori e studenti;

b) sia pubblicata all'Albo Pretorio e sul sito Internet del Comune;

c) sia trasmessa agli organi di stampa e di comunicazione presenti sul territorio, per la più ampia diffusione possibile;

d) sia comunicata al Corpo di Polizia Municipale;

e) sia trasmessa al Comando dei Carabinieri di Dugenta;

e) sia comunicata al Responsabile della Protezione Civile Comunale.

 

Dalla Residenza Municipale, lì 28 febbraio 2018.

                                                                                                                                                                                                                                                                                                                   f.to il Sindaco Clemente Di Cerbo